Mister Tino Prieto De Prada è da poco un nuovo assistito della Sport Man. Il tecnico di origini spagnole ha un buon bagaglio di esperienza, con direzione tecnica in diverse formazioni: C.D. Son Cladera stagione 2014/15 in terza divisione, C.D. Espanya stagione 2015/16 in terza divisione, Son Cladera Sub18 Nationa stagione 2016/17, sesto classificato, tanto per citarne alcune. De Prada è un allenatore capace e con un profilo importante, che ne fanno sicuramente uno dei migliori nel panorama mondiale. La sua grinta in panchina è l’ideale per chi vuole raggiungere traguardi notevoli. Tutti sappiamo benissimo che senza grinta e voglia di migliorarsi non si va avanti. Il player's agent internazionale Alessio Sundas ha molti progetti su di lui, ed ha già in mente dove poterlo proporre per migliorare il suo curriculum. In primis verrà proposto in Italia e in altri importanti club internazionali, dove potrà dimostrare il suo talento.

Luca Tranquilli è un calciatore svizzero di 26 anni, che nel calciomercato di riparazione grazie ad un colpo del player agent internazionale Alessio Sundas è andato in prestito fino alla fine della stagione all'FC Winterthur che milita in Challenge League, seconda divisione del campionato svizzero. Il procuratore sportivo è riuscito a concludere insieme all’agenzia Xxx Sports Player Agency il passaggio lampo per il suo assistito, che ha lasciato l'FC Schaffhausen. In cinque anni e mezzo, il centrocampista aveva collezionato 139 presenze nella Brack.ch Challenge League, segnando 17 gol e 13 assist.

 

Il procuratore sportivo Alessio Sundas nel mese di marzo 2020 ha inviato due petizioni al Senato della Repubblica Italiana.
Una riguarda di Evitare gli abusi sessuali sul posto di lavoro o durante le attività sportive e scolastiche. Dove si andrebbe ad obbligare i datori di lavoro e i responsabili di attività sportive ad acquistare come DPI (dispositivi di protezione individuale) delle mini telecamere professionali da far indossare a tutti i dipendenti (professori, allenatori e collaboratori). Telecamere collegate ad un computer dove verrà tutto registrato e sarà visionabile in caso di fraintendimenti o accuse nel rispetto della privacy ma allo stesso tempo della Verità.
La seconda petizione serve invece a valorizzare lo sport italiano
Per ridare prestigio allo sport italiano come un tempo, Alessio Sundas ha deciso di creare un gruppo di persone “ambasciatori” che girino il mondo per conto della Repubblica secondo i principi di FRATERNITA’, SOLIDARIETA’, SANO DIVERTIMENTO e SPETTACOLO. Sundas si è altresì proposto al Senato, Camera dei Deputati e Presidente della Repubblica come primo “Ambasciatore” per la valorizzazione dello Sport Italiano nel mondo.

Da sempre  la SPORT MAN si é interessata dell'evoluzione negli Sport, da anni segue infatti con interesse i tornei  E-Sport, tornei di calcio in piattaforma virtuale. Club internazionali di tutto il mondo hanno costruito negli anni le loro squadre di videogamers professionisti, con l'obiettivo di vincere i piú prestigiosi tornei a livello mondiale. Il Player's Agent Alessio Sundas e la SPORT MAN hanno deciso di investire in questo settore, assistendo i videogiocatori per professione nella costruzione della loro carriera e proponendo questi ai piú importanti Club.

BIOGRAFIA

ALESSIO SUNDAS

Alessio Sundas (02/12/1971)  vissuto a Firenze per molti anni, è un procuratore sportivo italiano e intermediario internazionale e player agent in quanto abilitato anche in Spagna, Inghilterra, Olanda, USA, Brasile, Finlandia, Austria, Danimarca, Ungheria e in Italia.

Biografia

Alessio Sundas nasce in Toscana (Italia) nel 1971. A 20 anni si diploma in fisioterapia e dopo una anno di attività, cambia totalmente direzione lavorativa e inizia a operare nel settore pubblicitario.

CARRIERA

Gli inizi

Nel 2000 inizia a lavorare come manager sportivo occupandosi di ricerca di sponsorizzazioni per sportivi e per club di calcio.

Le prime importanti operazioni di mercato sono state fatte con l'approdo di assistiti di spessore allaFiorentina di Cecchi Gori e nel Parma.

Con il passare del tempo, Sundas ha cercato di radicarsi nel mondo del calcio spostando l'attenzione anche sui club. Negli ultimi anni, infatti, il procuratore sportivo ha seguito diverse trattative per l’acquisto di molti club calcistici, su tutti, Fiorentina, Pisa Calcio, Livorno, Bari, Milan (scuola calcio), Como, Genoa, Benevento, Palermo, Hellas Verona, Inter, Napoli, Parma, Venezia, Chievo Verona, Pro Piacenza, Udinese, Frosinone e anche all’estero in particolare in Portogallo nel club del Cordoba. Gli altri club esteri contattati sono stati il FC Chiasso (Svizzera), Lincoln red (Svizzera), Istra (in Crazia), Lugano (in Svizzera). Il tutto come intermediario nelle trattative tra la dirigenza e gli imprenditori interessati.

Il manager fiorentino ha collaborato per la ricerca sponsor con diversi club, anche blasonati, come il Real Madrid dove ha iniziato delle trattative per la ristrutturazione del nuovo Bernabeu.

Altro importante risultato è la questione sugli stadi di proprietà: il Sundas è stato il primo a contattare i sindaci di Bologna, Cagliari, Verona (sia per il Chievo che per l’Hellas), Genova (Genoa e Sampdoria), Firenze, Milano (Milan e Inter), Napoli, Parma e Torino per dare la possibilità ai club cittadini di ottenere quei maggiori ricavi dall’uso dello stadio di proprietà adeguandosi con gli standard europei.

Le operazioni del manager sportivo Alessio Sundas non sono limitate alla valorizzazione dei calciatori ma anche alla ricerca di un miglioramento del movimento calcistico italiano. Non a caso sono note le proposte di riforma di alcune parti del regolamento. Tra queste la regola dell'uno. Promotore dei progetti "Stadi di proprietà" e "Salva le società di calcio" cerca di affiancarsi alle esigenze dei dirigenti italiani sia per quel che riguarda l'utilizzo e la concessione degli impianti sportivi, ma anche per quel che riguarda la salvaguardia dei club sempre più spesso coinvolti in crisi economiche e in fallimenti.

Dopo la disfatta delle qualificazioni per i mondiali in Russia dell’Italia, il manager toscano ha proposto ai vertici della FIGC il nomi dei probabili prossimi c.t., Conte, Allegri, Mancini o Ancelotti e proprio Mancini, è stato scelto per coprire questo ruolo.

Nell’estate del 2017/2018 il procuratore sportivo Alessio Sundas ha chiesto delle collaborazioni con i seguenti giocatori e relativi procuratori (stagione 2017/2018): dall’Anderlecht - Sà, Trebel, Saief, Markovic;Ajax – De Jong, Dolberg, De Ligt; PSV – Arias; Monaco – Raggi, Fabinho; Chelsea – Hazard, Pedro, Zappacosta, Kante; Sydney – Brillante; Valencia – Simone Zaza; Atalanta –Berisha;; Fiorentina –Chiesa; Benevento – Letizia; Crotone – Ceccherini.

Sundas ha avuto anche l’onore di aver avuto un suo rappresentato nei Mondiali di Russia 2018.

Nella sessione di calciomercato estiva 2018/2019 Alessio Sundas e la Sport Man hanno deciso di ridare al campionato di serie A il valore di una volta e precisamente sono stati chiamati per iniziare una intermediazioni campioni del calibro di Chiesa e SimeoneFiorentina, El Shaarawy e PerottiRoma,HazardChealse, Isco e ModricReal Madrid, RabiotPSG, Zaza - Valencia, Renato Sanches - Bayern Monaco, Sturaro e Benatia - Juventus, Bacca e Reina - Milan, Milinkovic Savic - Lazio, De Gea – Manchester United, Joao Mario – Inter ed infine Maradona.

Il grande sogno del manager Alessio Sundas è quello di vedere una serie A piena di grandi campioni e sta facendo di tutto per portare Lionel Messi in Italia. Sono stati contatti Napoli, Inter, Juventus e Fiorentina per avviare una serie trattativa con il Barcellona.

Sundas ha ricevuto mandato da parte del club ucraino fc Chornomorets Odessa come consulente di mercato per la prima squadra e per le giovanili.

Allo stesso modo il manager fiorentino ha ricevuto mandato come consulente da parte dell’AZ Picerno (club che milita in serie C italiana).

Sempre stato vicino al calcio femminile, la sua Sport Man opera anche nella ricerca dell'affermazione del movimento femminile calcistico sempre più sotto gli attacchi mediatici e non.

Infatti sta iniziando anche a sviluppare il settore femminile dove all’estero è molto attivo e soddisfacente, in particolare ha già ricevuto mandato per cercare sponsor e responsabile di mercato con il Tavagnacco(club che milita in serie A femminile).

Grande operazione è stata fatta con la giocatrice brasiliana Andressa, dal Barcellona alla Roma.

Il procuratore sportivo Alessio Sundas ha aperto una società negli Stati Uniti d’America e così rappresentare giocatori del mondo.

Inoltre, il players agent internazionale Alessio Sundas è noto anche per aver inviato diverse proposte ai massimi organi del calcio nazionale (FIGC), europeo (UEFA) e mondiale (FIFA) quali: la regola dell’uno (dove viene limitato il numero di passaggi al portiere), la football fan credit (per premiare i tifosi corretti e sanzionare in modo forte quelli violenti),  aumento dei cambi da tre a sei (per far giocare così più giocatori), riforma sul tesseramento delle extracomunitarie nel calcio femminile da due a sei, ritorno ai giochi a premi come una volta per lottare la ludopatia e tanti altri.

Attualmente, il Sundas si occupa anche di valorizzare l’immagine e la carriera di altri sportivi.

In particolare ha gestito un pallanuotista del Brescia, ed ora gestisce il corridore Tom Perry (famoso per correre scalzo, a piedi nudi), il canottière Paolo Razzauti, il campione di sollevamenti pesi Alessio Calo, l’atleta di mezzofondo  Pietro Leone, altro atleta Manuel Bocci, la judoka Giulia Caggiano e tanti altri.

Nel Novembre 2019, Sundas ha scritto per una collaborazione al presidente dell’Inter Miami, il famoso David Beckham, per la realizzazione del nuovo stadio del club. Sundas si è proposto per portare investitori e non solo; infatti, parte dell’idea del manager Fiorentino, è quella di portare campioni dall’Europa verso gli USA e lo staff tecnico al completo.

Nel calcio femminile, le americane sono tra le squadre senza dubbio più forti in assoluto e cercare di portarle in Europa e in Italia, sarebbe sicuramente una cosa straordinaria.

Per quanto riguarda il settore maschile, sappiamo tutti che gli statunitensi non sono dei fuoriclasse, ma proprio il “sogno americano” si potrebbe realizzare in Europa e perché no in Italia grazie a queste iniziative.

Ultimamente Sundas ha lavorato molto contro il razzismo. Infatti ha proposto alla FIGC, UEFA eFIFA, di procedere con delle installazioni di telecamere rivolte verso i tifosi e con il supporto delle forze dell’ordine far si che vengano immediatamente riconosciuti e fermati questi violenti. La FIGC, in concerto con il ministero dello Sport e degli Interni stanno studiando il modo per attuare questo progetto.

Altre iniziative proposte da Alessio Sundas alla FIFA, UEFA e FIGC sono state:

  • Aumento extracomunitari, in quanto “la passione non può avere confini geografici, lo spettacolo in campo fa parte del bello del calcio, ed i calciatori extracomunitari creano divertimento sul rettangolo di gioco” così il procuratore sportivo Alessio Sundas è intenzionato ad andare fino in fondo, chiedendo ufficialmente alle istituzioni che regolano il calcio di valutare con attenzione la proposta di alzare almeno al 50% degli atleti schierati in campo la presenza di calciatori non europei.
  • Divieto di colpire di testa per i ragazzi under 14, questa è una proposta rivoluzionaria e che va a tutelare la salute dei ragazzini che potrebbero avere seri problemi alla testa nel corso delle gare di calcio.

A Dicembre 2019 il player’s agent Alessio Sundas ha contattato nuovamente Lionel Messi e il Barcellonaper chiedere se ci fosse la possibilità per il fuoriclasse argentino di andare a trasferirsi in America nel campionato MLS ma il club catalano ha dichiarato di non volere perdere il giocatore più forte del mondo.

Sundas ha, tra i suoi assistiti, diversi fuoriclasse come Tule Lilian Mwuese, giocatrice nigeriana classe ’98;Loic Feudjou, portiere del ’92 molto preparato e in orbita di importanti club europei; Felipe Gedoz da Conceiçao, brasiliano del ’92, forte punta, grande goleador, Maycon Vinícius Ferreira da Cruztrequartista brasiliano del ’92; Victor Gutierrz, colombiano classe ’96; il centrocampista dall’UruguayMarcel Román classe ’88, l’italo svizzero Luca Tranquilli classe ‘93 e il portiere Gakos Gerorgis del ’98.

Tra gli allenatori, Sundas gestisce il mito degli anni 90 e inizio 2000, Sven Goran Eriksson, lo svedese che più di ogni altro ha regalato grandi emozioni in ogni squadra che allena.

Eriksson, ha vinto il campionato italiano con la Lazio, una delle squadre più forti di sempre, ha allenato tra le altre, l’Inghilterra nel mondiale del 2006 e ha visto nel manager fiorentino il carisma e la competenza per continuare questo lavoro con la forza di un tempo sperando in un ritorno i sere A. Sundas l’ha proposto a diverse panchine quali il Milan, la Fiorentina, Torino e il Genoa.

Il procuratore sportivo player’s agent internazionale Alessio Sundas ha ricevuto l'incarico da parte del club moldavo di Prima Divisione per lo scounting degli allenatori, staff tecnici, giovani giocatori e prima squadra. Una collaborazione importante, che ha sancito un ottimo punto di partenza per la squadra Moldava, che così usufruirà della competenza del manager fiorentino.

Una nuova rivoluzionaria proposta che potrebbe cambiare il modo di decidere chi far sedere in panchina, con la voce che passa ai tifosi: creare una piattaforma dove ogni tifoso abbonato ed incensurato, possa votare una rosa di allenatori proposta dal club così da decidere il mister della squadra.

Fine Gennaio 2020, Alessio Sundas è stato registrato come Agente Coni – sezione Stabiliti - per quanto riguarda la FIGC.

Fine Febbraio 2020, il player’s agent Alessio Sundas ha inviato una proposta alla FIFA per permettere uncambio generazionale nuovo e a tutela dei giovani atleti: “L’ultimo contratto da professionista può essere siglato fino al ventinovesimo anno di età del giocatore, dopodiché l’atleta potrà diventare l’allenatore tecnico mentale dei nuovi giocatori per valorizzarli”.

Solo così si avranno costantemente nuovi ricambi e i giovani non sbaglieranno più visto che saranno seguiti da grandi giocatori che nel frattempo avranno acquisito un’importante maturità sportiva e non solo per guidarli nel proseguo della carriera.

Alessio Sundas ha, nel mese di marzo 2020 inviato due petizioni al Senato della Repubblica Italiana due petizioni.

1) Evitare gli abusi sessuali a lavoro o durante le attività sportive e scolastiche

Dove si obbligano i datori di lavoro e i responsabili di attività sportive ad acquistare come DPI delle minitelecamere professionali da far indossare a tutti i dipendenti (professori, allenatori e collaboratori).

Tale telecamera sarà collegato ad un pc dove il tutto viene registrato e visionabile in caso di fraintendimenti o accuse.

2) Valorizzare lo sport e richiesta nomina ambasciatore

Per ridare prestigio allo sport italiano come un tempo, Sundas ha deciso di creare un gruppo di persone “ambasciatori” che girino il mondo per conto della Repubblica secondo i principi di FRATERNITA’, SOLDIADRIETA’, SANO DIVERTIMENTO, SPETTACOLO.

Sundas si è altresì proposto al Senato, Camera dei Deputati e Presidente della Repubblica  come primo Ambasciatore per la valorizzazione dello Sport Italiano nel mondo.

Sottocategorie